Il buon funzionamento di ogni addolcitore dipende anche dalla qualità della salamoia utilizzata per la rigenerazione delle resine. I sali più idonei, da noi distribuiti, sono ottenuti da salamoie sature prodotte per soluzione di salgemma naturale ed evaporate ad alte temperature. L' Acqua Light S.r.l. è in grado di fornire un sale purissimo strutturato in Pastiglie ottenuto comprimendo il sale in cilindri alveolati; l'elevato tasso di compressione superiore a 800 Kg/cmq permette di ottenere una pastiglia estremamente resistente agli urti e allo sbriciolamento. La purezza, la pulizia e la qualità della materia prima con cui viene prodotto il nostro Sale in Pastiglie garantiscono consumi ridotti ed un elevato rendimento dell'addolcitore.

 

Quali tipi di sali si vendono per l'applicazione in un addolcitore d'acqua?

Per l'addolcimento dell'acqua, si vendono generalmente tre tipi di sali:
- Sale roccioso
- Sale solare
- Sale volatilizzato

In un addolcitore e' meglio usare sale roccioso, evaporato o solare?

Il sale roccioso si trova naturalmente nel terreno sotto forma di minerale. Si ottiene dai giacimenti sotterranei di sale con i tradizionali metodi estrattivi. Contiene fra 98 e 99% per cento di cloruro di sodio e ha un livello di insolubilità in acqua di circa 0.5-1.5%, dal momento che consiste principalmente in solfato di calcio, il suo componente piu' importante. Il sale solare è ottenuto principalmente come prodotto naturale attraverso l'evaporazione di acqua di mare. Contiene l'85% di cloruro di sodio e ha un livello di insolubilità in acqua inferiore allo 0.03%. È venduto solitamente in forma cristallina e a volte sotto forma di pellet. Il sale volatilizzato è ottenuto dai giacimenti sotterranei di sale, in forma dissolta. L'umidità evapora grazie all'energia proveniente da gas naturale o da carbone. Il sale volatilizzato ha un contenuto di cloruro di sodio compresa tra 99.6 e 99.99%.
Il sale solare contiene una quantità un po' maggiore di materiale insolubile in acqua. Quando viene presa una decisione riguardo al sale da usare, sarebbe opportuno considerare quanto sale è usato, ogni quanto tempo l'addolcente ha bisogno di essere pulito e la sua struttura. Se l'impiego del sale è basso, i prodotti potrebbero essere usati alternativamente. Se l'impiego del sale è alto, i sali insolubili si accumuleranno più velocemente usando il sale solare. Inoltre, il serbatoio avrà bisogno di una pulizia più frequente. In questo caso e' preferibile il sale volatilizzato.

E' dannoso mescolare diversi tipi di sale in un addolcitore?

Non è generalmente dannoso mescolare i sali in un addolcitore per acqua, ma alcuni tipi di addolcitori sono progettati per specifici prodotti di addolcimento. Quando prodotti alternativi vengono usati, questi addolcitori non funzioneranno correttamente. Mescolare sale volatilizzato con sale roccioso non è consigliato, poichè questo potrebbe ostruire il serbatoio di addolcimento. E' opportuno che consentiate alla vostra unità di svuotarsi di un tipo di sale prima di aggiungerne un altro, per evitare l'insorgere di problemi.

Cos'e' il 'mushing' e perche' dovrebbe essere evitato?

Quando granelli di sale poco compatti o sale di tipo a cubo sono usati in una resina, si possono formare cristalli molto piccoli di sale volatilizzato, che sono simili al sale da tavola. Questi cristalli possono legarsi, generando una massa spessa nel serbatoio di brina. Questo fenomeno, conosciuto comunemente come 'mushing', può interrompere la produzione della brina, che è l'elemento più importante per rinfrescare le gocce di resina in un addolcitore per l'acqua. Senza la produzione della brina, un addolcitore per acqua non è in grado di produrre acqua dolce.